2018
CHI SIAMO
PARTNER
ISCRIZIONI
ARCHIVIO
CONTATTI

2012: 9th edition

august 30
september 8
 
NEWS
FILM
PROGRAMMA
INCONTRI
INTERVISTE
GALLERY

main sponsor





creative partner




07/09/2012
I premi ai film
delle Giornate

premio collaterale al miglior film con tematiche omosessuali e queer culture della 69. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, a The Weight di Jeon Kyu-hwan.
La giuria presieduta dai registi Daniele Coluccini e Matteo Botrugno, e composta da Daniel N. Casagrande, creatore del leoncino queer, Marco Busato, delegato generale dell'associazione culturale CinemArte, ha assegnato all'unanimità il premio «per aver saputo trattare con un linguaggio estremo, ma poetico e convincente, una straordinaria varietà di temi spesso frutto di insuperabili tabù, e per aver mostrato con convinzione e senza autocompiacimento una galleria di personaggi borderline alla ricerca di un angolo di mondo dove poter vivere senza essere giudicati per le proprie diversità».
 
La Giuria presieduta dalla scrittrice Antonia Arslan e composta dal presidente del Censis Giuseppe De Rita, il musicista Claudio Scimone, l'ex direttore del Sole 24Ore e dg Rai Gianni Locatelli, l'ad di Banca Prossima Marco Morganti, i registi Gianluca e Massimiliano De Serio e il critico cinematografico Federico Pontiggia assegna il Premio Civitas Vitae a Costanza Quatriglio per Terramatta;, con la seguente motivazione:
«Riscrivendo il diario d'Italia dell'analfabeta siciliano Vincenzo Rabito (1899-1981) con l'alfabeto del cinema, Costanza Quatriglio ricorda con fascino visivo e pregnanza poetica la preziosa eredità della longevità: non un exemplum morale a senso unico, ma un ineludibile chiaroscuro etico, da cui trarre gli insegnamenti per non compiere gli errori dei padri e dei nonni».
 
Premio Lina Mangiacapre
La Giuria composta da Valerio Caprara, Fabio Ferzetti, Titta Fiore, Heike Hurst, Simone Manceau, Franco Mariotti, Romano Milani, Matilde Tortora
assegna il Premio al film Queen of Montreuil di Sòlveig Anspach con la seguente motivazione:
«Per aver mostrato con originalità e ironia la possibilità di superare disperazione e solitudine nell'accoglienza e partecipazione alla vita degli altri creando figure di donne capaci di "fare" poesia».
 
 

© Associazione Culturale Giornate degli Autori - via Panaro 17 (RM) - P.IVA 08079171008 Design: EU-GENIA srl - Webmaster: Daniele Sorrentino