2019
CHI SIAMO
PARTNER
ISCRIZIONI
ARCHIVIO
CONTATTI

2013: 10th edition

august 28
september 7
 
NEWS
FILM
Selezione Ufficiale
Eventi Speciali
Venice Nights
Miu Miu Women's Tales
Progetti Speciali
Notti veneziane
Premio Lux
PROGRAMMA
INCONTRI
INTERVISTE
GALLERY

main sponsor





creative partner




PROGRAMMAZIONE

28/08/2013 h 17:00Casiṇ
Press, Industry

29/08/2013 h 16:30Darsena
Pubblico, tutti gli Accrediti
Miu Miu Women's Tales
THE DOOR
di Ava DuVernay
Italia, Stati Uniti, 2013, 9'

interpreti Gabrielle Union, Adepero Oduye
Emayatzy Corinealdi, Goapele, Alfre Woodard
acconciatura Kiyah Wright
trucco Vonda Morris
produttori Howard Barish, Ava DuVernay

produzioni
RSA Films, Hi! Production
produttori esecutivi Jules Daly, Max Brun
Marjie Abrahams, Maria Gallagher
ufficio stampa Miu Miu
Tel. +39 02 3498121

The Door è un'esaltazione del potere di trasformazione esercitato dai legami tra donne; ma anche una storia simbolica che racconta il cambiamento di vita. È il quinto film della serie di cortometraggi diretti per Miu Miu. Il centro simbolico di The Door è l'ingresso della casa della protagonista. Nelle scene iniziali, inquadrate con energia, quando la protagonista apre la porta per salutare un'amica si trova inviluppata in una tristezza obliqua. Anche l'abbigliamento è simbolo di rinnovamento, e ogni cambio di costume accompagna la nostra protagonista che emerge da una crisalide di tristezza. Nelle ultime scene, si toglie l'anello, infila lunghi guanti di pelle nera e, trasformata dal potere emotivo dei vestiti, attraversa la porta.

«Secondo me, ogni volta che una donna realizza un film compie un atto politico, indipendentemente dal fatto che lo interpretiamo o meno come tale. I film diretti da donne illustrano l'esperienza umana attraverso la voce di una donna, gli occhi di una donna, la creatività di una donna. Esperienze che spesso vengono emarginate, falsificate o semplicemente ignorate. Penso che quello che sta facendo Miu Miu con questa serie di film sia meravigliosamente radicale. [...] Nel film, i personaggi arrivano alla porta di un'amica in difficoltà, e ognuno porta qualcosa di sé. Alla fine, vediamo che la nostra protagonista è pronta a varcare la porta da sola; e la porta rappresenta un percorso che conduce a ciò che siamo». [Ava DuVernay]

Ava DuVernay (1972, California) è sceneggiatrice, produttrice, regista e distributrice di film indipendenti. Nel 2012 vince il Premio per la migliore regia al Sundance e il John Cassavetes Spirit Award 2013 con il suo secondo lungometraggio Middle of Nowhere. Ha all'attivo, tra i suoi lavori di regista, I Will Follow e i documentari Venus vs, This Is The Life e My Mic Sounds Nice. In questo momento sta preparando il prossimo film su Martin Luther King, "Selma". È la fondatrice di AFFRM, un collettivo di distribuzione cinematografica dedicato al cinema afroamericano. Residente a Los Angeles, fa parte del consiglio di Film Independent e del Sundance Institute, ed è membro dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences e dell'Academy of Television Arts & Sciences.



DOWNLOAD

PHOTOGALLERY HIGH RES
© Associazione Culturale Giornate degli Autori - via Panaro 17 (RM) - P.IVA 08079171008 Design: EU-GENIA srl - Webmaster: Daniele Sorrentino