2017: 14th edition
august 30
september 09
  
 

Venice Days: una breve presentazione

Presentazione:
promosse dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani Anac e 100autori, le Giornate degli Autori, o Venice Days, nascono nel 2004 come rassegna autonoma all'interno della Mostra del Cinema di Venezia, sul modello della prestigiosa Quinzaine des Réalisateurs di Cannes.
Obiettivo della rassegna è infatti quello creare attenzione per il cinema di qualità, senza restrizioni di sorta, con un occhio di riguardo per l'innovazione, la ricerca, l'originalità espressiva, l'indipendenza autonoma e produttiva. Tutte caratteristiche presenti non solo nei 12 film selezionati, ma negli eventi speciali e negli incontri che si tengono durante le Giornate presso la Villa degli Autori.
In accordo con questa filosofia, le Giornate hanno creato fin dalla prima edizione un vero e proprio spazio alternativo ai luoghi ufficiali della Mostra dove ogni giorno autori, produttori, distributori, giornalisti, si incontrano in un clima informale e disteso che favorisce il libero scambio di idee, risorse, proposte, trattative. Luogo ideale per cocktail, incontri e cene esclusive, la Villa degli Autori è dal 2004 il punto di ritrovo più ricercato del popolo della Mostra.
I film della Selezione Ufficiale, oltre agli eventi collaterali e ad eventuali proiezioni speciali, sono presentati nelle sale messe a nostra disposizione dalla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

I premi ufficiali delle Giornate degli Autori sono:
* il Premio Giornate degli Autori assegnato dalla Giuria Ufficiale presieduta da un regista e composta dai partecipanti al programma 28 Volte Cinema del Parlamento europeo; il  Premio consiste in un contributo in denaro di 20.000 Euro che viene egualmente ripartito tra il regista e il suo venditore internazionale, che si impegna a utilizzare la cifra ricevuta per la promozione del film;
* il Premio del Pubblico BNL offerto da BNL Gruppo BNP Paribas a cui partecipano i film della Selezione Ufficiale ;
* il Label Europa Cinemas, dedicato ai film di produzione e co-produzione europea. Il Label, creato da un network di esercenti europei di qualità (oltre 1700 schermi in più di 400 città europee), con il sostegno del Programma MEDIA dell'UE, consiste in un contributo economico alla distribuzione e alla promozione, nonché alla permanenza del film vincitore nelle sale aderenti al network. 

Tutti i film delle Giornate concorrono inoltre, al pari delle altre sezioni veneziane, ai premi paralleli. La cerimonia di consegna dei premi paralleli è in programma l'ultimo giorno della Mostra.
Per ben quattro volte un film delle Giornate degli Autori ha vinto il massimo premio per gli autori esordienti alla Mostra di Venezia: il "Premio Luigi De Laurentiis - Leone del Futuro",scelto da una giuria tra tutti le opere di esordienti proposte nelle varie sezioni. Il Leone del Futuro è stato vinto da 13 - Tzàmeti nel 2005, Khadak nel 2006, La Zona nel 2007 e Majority nel 2010; il premio consiste in 100.000$.
 
Hanno detto di noi:
* "Il cinema migliore è qui" Liberazione
* "Uno degli eventi più apprezzati dal pubblico del festival. " Il Sole 24 Ore
* "Un approccio più umano, teso a favorire lo scambio tra i cineasti e il pubblico" Le Monde
* "La nuova sezione che rappresenta un passo fondamentale per il Lido" Variety
* "Un luogo dove il cinema mostra cose che non sono state fatte finora" Ciak
* "Le proiezioni sono sempre piene e gli spettatori spesso entusiasti" Libération
* "Le Giornate si sono fatte notare per la qualità dei film selezionati" Le Film Français
* "Svolgono un ruolo importante, che oggi aumenta di senso" L'Unità
* "Il gusto di incontrarsi, confrontarsi, conoscersi" Il Manifesto
* "E' il luogo più informale e divertente della mostra" Il Giorno"
* "State attenti, la più giovane delle sezioni, può essere la più interessante e sorprendente" Il Sole 24 Ore
* "Le Giornate degli Autori hanno un occhio di riguardo per l'innovazione, la ricerca, l'originalità, l'indipendenza autonoma e produttiva" Film Tv
* "La Casa degli Autori è il posto più esclusivo del Lido:finalmente lì si respira aria di cinema" Enrico Lucherini, Ciak Daily
* "Le Giornate degli Autori lanciano il Manifesto dei 100 film italiani di patrimonio nazionale (il WWF del cinema)" Corriere della Sera
* "Il posto più busy della Mostra" Il Foglio
 
Tra gli imperdibili:
Luigi Abete, Hiam Abbass, Marina Abramovic, Stefano Accorsi, Fatih Akin, Antonio Albanese, Gianni Amelio, Santiago Amigorena, Roy Andersson, Ambra Angiolini, Solveig Anspach, Omero Antonutti, Ariane Ascaride, Banda Osiris, Paolo Baratta, Alberto Barbera, Giuseppe Battiston, Luca Barbareschi, Marco Bellocchio, Alessandro Bergonzoni, Irene Bignardi, Gaetano Blandini, Barbora Bobulova, Anna Bonaiuto, Nicola Borrelli, Beatrice Bulgari, Laurent Cantet, Mimmo Calopresti, Vinicio Capossela, Zoe Cassavetes, Luciana Castellina, Sandra Ceccarelli, Ascanio Celestini, Helena Christensen, Roberto Cicutto, Giada Colagrande, Pappi Corsicato, Silvia Costa, Elena Cotta, Giobbe Covatta, Geppi Cucciari, Imma Cuesta, Emanuele Crialese, Marie-Josée Croze, Enzo D'Alò, Willem Dafoe, Emma Dante, Giancarlo De Cataldo, Francesco De Gregori, Alex De La Iglesia, Ivano De Matteo, Vittorio De Seta, Teresa De Sio, Enrico Deaglio, Julie Depardieu, Stefano Disegni, Michelle Dockery, Xavier Dolan, Lena Dunham, Kirsten Dunst, Ginevra Elkann, Roberto Faenza, Pierfrancesco Favino, Isabella Ferrari, Davide Ferrario, Iaia Forte, Vincent Garenq, Alessandro Gassmann, Elio Germano, Enrico Ghezzi, Massimo Ghini, Fabrizio Gifuni, Marie Gillain, Remo Girone, Amos Gitai, Valeria Golino, Ugo Gregoretti, Robert Guédiguian, Sabina Guzzanti, Melissa Hellman, Christophe Honoré, Francesca Inaudi, Felicity Jones, Miranda July, Kim Ki-duk, Bruce LaBruce, Neil LaBute, Pablo Larrain, Diego Lerman, Giampaolo Letta, Philippe Lioret, Carlo Lizzani, Ken Loach, Luigi Lo Cascio, Daniele Luchetti, Amos Luzzatto, Moshen Makhmalbaf, Pietro Marcello, Kate Mara, Alina Marazzi, Vincenzo Marra, Lucrecia Martel, Mario Martone, Masbedo, Valerio Mastandrea, Lorenzo Mattotti, Bill Mechanic, Giovanna Mezzogiorno, Gianni Minà, Mario Monicelli, Giuliano Montaldo, Stefano Mordini, Massimo e Milly Moratti, Caterina Murino, Maurizio Nichetti, Andrea Occhipinti, Ermanno Olmi, Doris Pack, Francesco Pannofino, Marco Paolini, Cristina Parodi, Giuseppe Piccioni, Ottavia Piccolo, Freida Pinto, Michele Placido, Sarah Polley, Domenico Procacci, Vittoria Puccini, Andrea Purgatori, Costanza Quatriglio, Daniel Radcliffe, Isabella Ragonese, Tahar Rahim, Michele Riondino, Stefania Rocca, Alba Rohrwacher, Alice Rohrwacher, Nicoletta Romanoff, Sigur Rós, Vincent Rottiers, Stefano Rulli, Paolo Rumiz, Maya Sansa, Gabriele Salvatores, Michele Santoro, Carlos Saura, Roberto Saviano, Riccardo Scamarcio, Giulio Scarpati, Ettore Scola, Andrea Segre, Rade Serbedzija, Peppe Servillo, Fernando Solanas, Valeria Solarino, Stefano Sollima, Silvio Soldini, Emilio Solfrizzi, Paolo Sorrentino, Domenico Starnone, Gino Strada, Vittorio Storaro, Massy Tadjedin, Zhao Tao, Lili Taylor, Filippo Timi, Giorgio Tirabassi, Roberta Torre, Riccardo Tozzi, John Turturro, Tom Tykwer, Marco Travaglio, Gabrielle Union, Nichi Vendola, Daniela Virgilio, Veruschka, Dwyane Tyron Wade, Wim Wenders, Paul Wesley, Lambert Wilson, Lou Ye, Gianni Zanasi, Krzysztof Zanussi.

 


main sponsor





creative partner



© Associazione Culturale Giornate degli Autori - Via Santa Croce in Gerusalemme 107 (RM) - P.IVA 08079171008 - Licenza S.I.A.E. 4858/I/4524
TRASPARENZA - Informativa sull'utilizzo dei cookie - Informativa sulla privacy

Design: EU-GENIA srl - Webmaster: Daniele Sorrentino