CHI SIAMO
PARTNER
ISCRIZIONI
ARCHIVIO
CONTATTI

2014: 11th edition

august 27
september 6
 
NEWS
FILM
Selezione Ufficiale
Eventi Speciali
Miu Miu Women’s Tales
Premio Lux
PROGRAMMA
INCONTRI
INTERVISTE
GALLERY

main sponsor





creative partner




PROGRAMMAZIONE

01/09/2012 h 11:30Volpi
Press, Industry, Professional

06/09/2012 h 17:00Darsena
Pubblico, tutti gli Accrediti
Segue incontro con il pubblico

08/09/2012 h 11:30Darsena
Tutti gli Accrediti
Selezione Ufficiale
KEEP SMILING
di Rusudan Chkonia
Opera prima, prima mondiale
 
Francia, Georgia, Lussemburgo, 2012, 91', 35mm, colore
 
sceneggiatura Rusudan Chkonia
fotografia Konstantine Mindia Esadze
montaggio Rusudan Chkonia, Jean-Pierre Bloc, Levan Kukhashvili
suono Paata Godziashvili
scenografia Sopo Bazghadze, Mamuka Esadze
Dima Arsanis, Giga Iakobashvili
interpreti Ia Sukhitashvili (Gvantsa), Gia Roinishvili (Otar)
Olga Babluani (Elene), Tamuna Bukhnikashvili (Irina)
Nana Shonia (Inga), Shorena Begashvili (Baya)
Maka Chichua (Tamuna)
 
produttore Rusudan Chkonia, M. Nicolas Blanc
produzione Nikê Studio, Ex Nihilo
coproduttore Marc Bordure, Jani Thiltges, Arnaud Bertrand
Dominique Boutonnat, Hubert Caillard
coproduzione Samsa Films, Alvy Production
con il sostegno di Georgian National film Center
Ministry of Culture and monument protection
 
vendite internazionali Doc & Film International
13, rue Portefoin, 75003 Paris, France
Tel +33 (0)1 42775687 - Fax +33 (0)1 42773656
 
ufficio stampa Alibi Communications
Brigitta Portier
Tel + 32 477982584
Tel + 39 339 8674751 (a Venezia)
 
Dieci madri con molti figli, cinque delle quali appartenenti ai ceti sociali più poveri, provano con ogni mezzo possibile a vincere i premi principali di un concorso di bellezza: 25mila dollari e un appartamento. Le grandi speranze, però, svaniscono e le donne a poco a poco si rendono conto di quanto la gara sia una gigantesca farsa. I media e gli organizzatori dello show sfruttano le tragedie delle concorrenti: le donne georgiane, la guerra georgiano-abcasa, il patriottismo; tutto questo fa parte dello spettacolo creato per intrattenere il pubblico e che finisce per causare un imponente conflitto tra le partecipanti.
«Durante le riprese di un documentario, ho incontrato donne belle e intelligenti, e una madre di sette bambini, che mi ha raccontato di un concorso di bellezza per mamme al quale aveva preso parte. Ascoltandola, ho provato sentimenti contrastanti. Si trattava di una storia dolorosa, ma al tempo stesso c'erano delle cose così assurde che non riuscivo a trattenermi dal ridere. Così ho deciso di farne un film. Keep Smiling è una storia sincera, che contiene tanto dolore, raccontato però con humour satirico (...). Il film parla di come sia facile diventare una marionetta manovrata da qualcuno e di quanto sia difficile mantenere il rispetto di sé. È giusto che il fine giustifichi i mezzi? E la vittoria ottenuta perdendo la dignità, può renderci felici?» (Rusudan Chkonia)
 
Rusudan Chkonia (Tbilisi, Georgia, 1978) si laurea in regia nel 2001. Nello stesso anno dirige i documentari Bediani - Lucky Village e Children Without a Name, film diploma con il quale si aggiudica numerosi premi. L'anno successivo è la volta del cortometraggio Spring e, di seguito, del documentario Land of Promise. Tra il 2005 e 2006 partecipa al Talent Campus della Berlinale. Nel 2007, viene invitata al Festival du Résidence della Cinéfondation di Cannes. Dopo varie borse di studio e progetti di sviluppo, nel 2012 produce, scrive e dirige l'opera prima Keep Smiling.



DOWNLOAD

PHOTOGALLERY HIGH RES
© Associazione Culturale Giornate degli Autori - Via Santa Croce in Gerusalemme 107 (RM) - P.IVA 08079171008 - TRASPARENZA Design: EU-GENIA srl - Webmaster: Daniele Sorrentino